Banca Centrale Europea (BCE)


La BCE è un organo istituito nel 1998 con il Trattato sull’Unione Europea per operare nell’ambito del "Sistema europeo di banche centrali" (SEBC) che comprende le banche centrali di tutti gli Stati membri dell’Unione.



Composizione

La BCE è composta da 3 organi decisionali:

 

  1. Consiglio Direttivo
  • comprende i sei membri del Comitato esecutivo e i governatori delle banche centrali nazionali dell’eurozona

 

  • valuta gli sviluppi economici e monetari, stabilisce la politica monetaria dell'eurozona e fissa i tassi di interesse applicabili ai prestiti erogati dalla BCE alle banche commerciali

 

  1. il Comitato esecutivo:

 

  • comprende il presidente della BCE, il vicepresidente e quattro altri membri, tutti nominati di comune accordo dai capi di Stato o di governo dei Paesi dell’area dell’euro con un mandato di otto anni non rinnovabile

 

  • attua la politica monetaria, gestisce gli affari correnti, prepara le riunioni del Consiglio direttivo ed esercita i poteri che gli vengono delegati dal Consiglio direttivo

 

  1. Consiglio generale:

 

  • composto dal presidente e dal vicepresidente della BCE e dai governatori delle banche centrali nazionali di tutti gli Stati membri dell’Unione europea

 

 

  • concorre all'adempimento delle funzioni consultive e di coordinamento e ai preparativi necessari per l'allargamento futuro dell'area dell'euro

Attuale Presidente della BCE

Il Presidente della Banca Centrale Europea è Mario Draghi, economista, accademico, banchiere e dirigente pubblico italiano.

 

Rimarrà in carica fino al 31 ottobre 2019.


Funzioni

Le funzioni della BCE sono:

-Fissare i tassi di interesse ai quali concede prestiti alle banche commerciali dell'eurozona (nota anche come area dell'euro), controllando pertanto l'offerta di moneta e l'inflazione.

-accertarsi che le istituzioni e i mercati finanziari siano adeguatamente controllati dalle autorità nazionali, e che i sistemi di pagamento funzionino correttamente.

-monitorare le tendenze dei prezzi e valuta i rischi che ne derivano per la stabilità dei prezzi.

-garantire la sicurezza e la solidità del sistema bancario europeo.

-autorizzare l'emissione di euro in banconote da parte dei paesi dell'eurozona.

-gestire le riserve di valuta estera dell'eurozona e l'acquisto o la vendita di valute per mantenere in equilibrio i tassi di cambio.


Sede

 La sede della BCE è a Francoforte (Germania)


Per saperne di più ...